Lunedì, 19 Agosto 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Virus Zika - Fact Sheet

guidelines pregnant women zika

3 feb - Punti chiave

L’infezione da Virus Zika è causata da un virus trasmesso dalla zanzara Aedes (conosciuta come zanzara tigre)

Le persone affette da infezione da Virus Zika normalmente riscontrano sintomi come febbricola, eruzioni cutanee (esantema), e congiuntivite. I sintomi durano tra i 2 e i 7 giorni.
Attualmente, non esiste una specifica cura o un vaccino.
La migliore forma di prevenzione è la protezione dalle punture di zanzara.
Il virus è diffuso in Africa, nelle Americhe, in Asia, e nell’area del Pacifico.
 
ZIKA info Ita square compressed
 
Introduzione
Il Virus Zika è una forma emergente di virus trasmesso da una zanzara riscontrato per la prima volta in Uganda nel 1947 in una scimmia Rhesus durante uno studio sulla trasmissione della febbre gialla. Successivamente, è stato identificato negli esseri umani nel 1952 in Uganda e in Tanzania. Sono state registrate epidemie del virus in Africa, nelle Americhe, in Asia, e nell’area del Pacifico.
- Genere: flavivirus
- Vettore: zanzara Aedes (normalmente attiva durante il mattino e tardo pomeriggio/sera)
- Fonte: sconosciuta
 
Segni e sintomi
Il periodo di incubazione (il lasso di tempo tra il contagio e la manifestazione dei sintomi) del virus Zika non è chiaro, ma è probabile che sia di un paio di giorni. I sintomi sono simili a quelli di altre infezioni arbovirus, come la dengue, e includono febbre, eruzioni cutanee, congiuntivite, dolori muscolari e articolari, malessere e mal di testa. Questi sintomi generalmente sono lievi e durano dai 2 ai 7 giorni.
Durante le grandi epidemie nella Polinesia francese e in Brasile, rispettivamente nel 2013 e nel 2015, le autorità sanitarie nazionali hanno riportato potenziali complicazioni neurologiche ed auto-immuni della malattia virale Zika. Recentemente in Brasile, le autorità sanitarie locali hanno osservato un incremento delle infezioni da virus Zika tra le persone in generale, nonchè un aumento nei bambini nati con microcefalia nel nord-est del Brasile.
Agenzie che stanno studiando le epidemie del virus Zika stanno trovando un numero crescente di prove circa il legame tra il virus Zika e la microcefalia. Tuttavia, c’è bisogno di ulteriori indagini per capire la relazione tra la microcefalia nei bambini e il virus Zika. Anche altre possibili cause sono oggetto di idagine.
 
Trasmissione
Il virus Zika si trasmette alle persone mediante la puntura di una zanzara infetta del genere Aedus, principalmente la Aedes aegypti nelle regioni tropicali.
Questa è la stessa zanzara che trasmette la dengue, la chikungunya e la febbre gialla. Epidemie della malattia virale Zika sono state segnalate per la prima volta nel Pacifico nel 2007 e nel 2013 (rispettivamente a Yap e nella Polinesia francese), e nel 2015 nelle Americhe (Brasile e Colombia) e nell’Africa (Capo Verde). Inoltre, più di tredici paesi nel continente americano hanno riportato infezioni sporadiche da virus Zika, indicando una rapida espansione geografica del virus Zika.
 
Diagnosi
Il viruz Zika viene diagnosticato attraverso la PCR (reazione a catena della polimerasi) e attraverso l’isolamento del virus da campioni di sangue. La diagnosi attraverso esami sierologici può essere difficile in quanto il virus può determinare una reazione crociata con altri flavivirus come il dengue, la febbre del Nilo occidentale e la febbre gialla.
 
 
Prevenzione
Le zanzare e i loro siti di riproduzione rappresentano un principale fattore di rischio per l’infezione da Virus Zika. La prevenzione e il controllo di questo virus consistono nell’eliminazione delle zanzare presenti, attraverso la diminuzione dei loro siti di riproduzione (rimuovendoli o modificandoli), e attraverso la riduzione delle occasioni di contatto tra persone e zanzare.
Tutto questo può essere fatto utilizzando repellenti per insetti; indossando dei vestiti (preferibilmente di colore chiaro) che coprano il più possibile le parti del corpo; utilizzando delle barriere fisiche come schermi, chiudendo porte e finestre, e dormendo con delle zanzariere da letto. È anche molto importante svuotare, pulire e coprire i contenitori d’acqua come secchi, vasi per fiori o pneumatici, in modo tale che i posti dove le zanzare si riproducono vengano rimossi.
Un’attenzione ed un aiuto speciali devono essere dati a coloro che non possono proteggersi in modo adeguato, come i bambini, i malati e gli anziani.
Durante l’epidemia, le autorità per la sanità possono suggerire di utilizzare degli insetticidi. Gli insetticidi suggeriti dallo Schema di Valutazione dei Pesticidi dell’OMS possono essere utilizzati anche come larvicidi per trattare dei contenitori d’acqua relativamente grandi.
I viaggiatori sono invitati a prendere le precauzioni descritte sopra per proteggere se stessi dalle punture di zanzara.
 
Trattamento
La malattia causata dall’infezione da Virus Zika è solitamente leggera e non richiedere un trattamento specifico. Le persone infette devono riposare molto, bere molta acqua e curare il dolore e la febbre con medicine comuni. Se i sintomi dovessero peggiorare, i malati devono richiedere assistenza e cura medica. Al momento non c’è alcun vaccino contro il Virus Zika.
 
La risposta dell’OMS
L’OMS sostiene i paesi per controllare il Virus Zika in diversi modi:
·Definisce e dà priorità alla ricerca sul Virus Zika coinvolgendo esperti e partners.
·Aumenta il controllo del Virus Zika e delle sue potenziali complicazioni.
·Rafforza l’efficacia della comunicazione per prevenire il rischio di infezione in modo da aiutare i paesi a rispettare i loro impegni verso le Regole Internazionali per la Salute.
·Offre dei corsi di formazione sulla gestione clinica, includendo la diagnosi e il controllo dei vettori della malattia attraverso diversi centri che collaborano con l’OMS.
·Migliora la capacità dei laboratori nel rilevare il Virus.
·Supporta le autorità per la sanità nell’attuare delle strategie di controllo dei vettori della malattia per ridurre le popolazioni di zanzare Aedes, dunque offrendo dei larvicidi per trattare i siti d’acqua stagnante che non possono essere puliti, svuotati e coperti.
·Prepara delle raccomandazioni per la cura clinica e segue con attenzione le persone infette da Virus Zika, collaborando con esperti e altre agenzie per la sanità.
 
Per maggiori info, clicca qui
ZIKAinfographicsITAfinal compressed

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px