Venerdì, 20 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Nuovo contributo di 40 milioni di euro dall'Unione Europea al WFP per i rifugiati siriani in Turchia

image1 resized

4 mar - Comunciato Stampa WFP: Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) ha oggi annunciato un contributo di 40 milioni di euro (43,8 milioni di dollari) dall’Unione Europea per proseguire e anche incrementare l’assistenza ai rifugiati siriani in Turchia.

Il contributo del Dipartimento per gli Auti umanitari e la Protezione civile della Commissione Europea (ECHO) aiuterà il WFP ad assistere sino a 735.000 siriani. Si tratta di una misura compresa nel Refugee Facility dell’UE per la Turchia. Ciò significa che il WFP riuscirà ad assistere oltre tre volte il numero di rifugiati siriani che sostiene al momento- in particolare più di mezzo milione di persone che vivono al di fuori dei campi rifugiati, che non ricevono assistenza regolare e affrontano condizioni molto dure.
Riguardo all’annuncio di oggi, il Commissario europeo per gli aiuti umanitari e la gestione delle crisi, Christos Stylianides, ha detto: “Abbiamo fornito assistenza umanitaria dall’inizio della crisi. Il nuovo strumento a favore dei rifugiati ci permette di distribuire un’assistenza maggiore e migliore. I 40 milioni di euro a favore degli aiuti umanitari che doneremo al WFP aiuteranno a raggiungere 735.000 rifugiati siriani dentro e fuori i campi.”
“Con i bisogni dei rifugiati siriani che continuano ad aumentare, dobbiamo mantenere il nostro sostegno alle famiglie nei campi e estendere l’assistenza alimentare a chi vive nelle comunità ospitanti,” ha detto Muhannad Hadi, Direttore regionale del WFP per il Medio Oriente, Africa settentrionale, Asia centrale e Europa orientale. “Questo contributo è un passo importante che ci permetterà di espandere l’assistenza alimentare per rispondere ai bisogni urgenti delle famiglie fortemente vulnerabili, molte delle quali vivono nelle cittadine e città turche, e non riescono a procurarsi abbastanza cibo per i loro figli. 
Il conflitto siriano entrerà nel suo sesto anno questo mese, e la Turchia ha sostenuto il peso maggiore delle conseguenze umanitarie, dando rifugio alla più grande popolazione di rifugiati nel mondo, inclusi 2,6 milioni di siriani. I fondi saranno fondamentali per aiutare il WFP e il suo partner, la Mezzaluna Rossa turca, a rispondere immediatamente ai bisogni dei rifugiati. Con le carte elettroniche, i rifugiati potranno comprare il cibo locale nei negozi designati. Il programma dà ai beneficiari la possibilità di scegliere quali cibi vogliono mangiare, e allo stesso tempo sostiene l’economia turca attraverso partnership con le imprese locali.
Il WFP e la Mezzaluna Rossa turca al momento assistono 150.000 persone nei campi in Turchia e quasi 100.000 persone che vivono nelle comunità turche.
ECHO è uno dei principali donatori del WFP in Siria e nei paesi limitrofi e un partner essenziale, avendo donato oltre 220 milioni di euro (242 milioni di dollari) per l’assistenza alimentare dall’inizio della crisi siriana. L’assistenza dell’Unione Europea per i siriani e i rifugiati siriani, fornita dal WFP, comprende voucher elettronici e assistenza in forma di contante, pasti scolastici e assistenza alimentare di emergenza.
EU Facility for Refugees è uno strumento che consente il coordinamento delle azioni per sostenere i rifugiati in Turchia, finanziato dal budget dell’UE e dai contributi degli Stati membri per gli anni 2016-17, sino a un massimo di 3 miliardi di euro (3,3 miliardi di dollari).
Per maggiori info, clicca qui

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px