Giovedì, 19 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Perché l'istruzione è la chiave per lo sviluppo sostenibile

 education

2 mag - L’accesso universale a un’istruzione di qualità è al cuore dell’Agenda 2030, ma non è solo un obiettivo in sé. Infatti, l’istruzione anche uno dei modi più efficaci di realizzare tutti gli altri Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile.
Scopri qui alcuni fatti-chiave sul contributo dell’istruzione alla lotta alla povertà, all’eliminazione della fame, al miglioramento della salute e all'uguaglianza di genere.


Sustainable Development Goals IT RGB 01 OBIETTIVO n. 1 

• L’istruzione è cruciale per sottrarsi alla povertà
Chi vive in povertà cronica trasmette tali condizioni alle generazioni future. L’istruzione è in grado di spezzare il ciclo intergenerazionale della povertà. In Etiopia, l’innalzamento del livello d’istruzione, partendo da livelli particolarmente bassi nelle zone rurali, ha contribuito al dimezzamento del tasso di povertà del paese rispetto alle cifre del 1995. Tra il 1994 e il 2009, la probabilità di povertà cronica per le famiglie rurali il cui capofamiglia aveva completato l’istruzione primaria si sono ridotte del 16%.

Arrivare al ciclo di studi secondari, poi, ha effetti particolarmente significativi in un ampio numero di contesti. In Vietnam, a quattro anni di distanza dal conseguimento dell’istruzione secondaria per il capofamiglia, le famiglie rurali avevano una probabilità di vivere in povertà del 31% inferiore rispetto alle famiglie senza istruzione.

L’istruzione scongiura la trasmissione della povertà tra le generazioni. In Guatemala, livelli superiori d’istruzione e di capacità cognitive nelle donne hanno incrementato il numero di anni scolastici conseguiti dai loro figli. Ogni anno di scuola completato, a sua volta, ha innalzato i loro redditi da adulti del 10%; allo stesso modo, un aumento dei punteggi scolastici nella comprensione scritta da 14 a 36 punti ha contribuito a un aumento di redditi del 35%.


Sustainable Development Goals IT RGB 02 OBIETTIVO n.2

• L’istruzione contribuisce a una migliore nutrizione e a migliori pratiche igienico-sanitarie
Nonostante i progressi nella lotta alla fame, un bambino su cinque al di sotto dei 5 anni di età soffre di malnutrizione, un deficit responsabile di oltre un terzo delle morti infantili nel mondo. Per coloro che sopravvivono, una nutrizione povera compromette lo sviluppo cognitivo.

La soluzione non risiede solamente nella disponibilità di cibo; in questo, l’istruzione delle madri gioca un ruolo chiave. Al compimento del primo anno di età, quando ormai gli effetti della malnutrizione sulle opportunità di vita sono con molta probabilità irreversibili, la probabilità di soffrire di un arresto dello sviluppo per i bambini cresciuti da donne con istruzione superiore era del 48% più bassa in Andrha Pradesh, India, e del 60% in Perù, rispetto alla probabilità dei coetanei le cui madri non avevano alcuna istruzione. I risultati non hanno subito variazioni dopo aver considerato fattori relativi all’altezza delle madri, alle pratiche di allattamento e alla ricchezza familiare.

L’istruzione assicura inoltre diete più varie e nutrienti. In Bangladesh, nelle famiglie in cui entrambi i genitori avevano l’istruzione superiore, la diversità nelle diete era del 10% maggiore rispetto ai casi in cui nessun genitore era istruite. In Indonesia, solo il 51% delle famiglie con madri istruite utilizzava sale iodato, contro una percentuale del 95% nelle famiglie in cui le madri avevano conseguito il primo livello di istruzione secondaria.

Sustainable Development Goals IT RGB 03 OBIETTIVO n.3

• Donne istruite partoriscono e crescono figli più sani

L’istruzione è di per sé un intervento sulla salute. Le persone istruite hanno accesso a migliori informazioni su malattie specifiche, il che consente loro di prevenirle o di prendere misure efficaci alle prime avvisaglie. Chi ha un’istruzione tende inoltre a ricercare e utilizzare con maggiore frequenza – e maggiore efficacia – i servizi sanitari.
Tra il 1990 e il 2012, il numero di morti infantili nei bambini al di sotto dei 5 anni è passato da 12,6 a 6,6 milioni, di cui 6,1 milioni in Paesi a basso e medio reddito.

L’istruzione è responsabile della riduzione nei tassi di mortalità infantile. Madri istruite hanno maggiori probabilità di partorire con il supporto di un’ostetrica o di altri professionisti.
Madri istruite hanno inoltre una maggiore probabilità di vaccinare i propri figli. Se tutte le madri nei Paesi nei paesi a basso e medio reddito conseguissero l’istruzione secondaria, la probabilità di vaccinare i figli contro difteria, tetano e pertosse aumenterebbe del 43%, a parità di altri fattori come la ricchezza familiare o il livello di istruzione media della comunità di appartenenza.

Sustainable Development Goals IT RGB 05 OBIETTIVO n.5

• L’istruzione rafforza le capacità e i diritti delle donne

L’istruzione è per le donne un passaporto di ingresso al mondo del lavoro. Quando le società maturano atteggiamenti di apertura verso il lavoro femminile, le donne più istruite sono in posizione migliore per l’accesso a impieghi retribuiti. In Messico, il 39% delle donne con solo l’istruzione primaria ha un’occupazione, mentre la percentuale sale al 48% per le donne con istruzione secondaria.
L’istruzione dà alle donne più voce nelle scelte. In India, le giovani donne con almeno l’istruzione secondaria hanno una probabilità più elevata del 30% di essere coinvolte nella scelta del proprio futuro sposo rispetto alle donne senza istruzione.

 

L’istruzione femminile contribuisce inoltre a prevenire i matrimoni precoci. In Africa subsahariana e in Asia meridionale, circa 2,9 milioni di donne si sposano entro i 15 anni. Si stima che, se tutte le ragazze si istruissero fino al ciclo di studi secondari, i matrimoni infantili si ridurrebbero del 64%.

L’istruzione agisce da catalizzatore ai progressi verso la realizzazione di ciascuno degli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile in una molteplicità di modi. Non solo l’istruzione è un diritto umano fondamentale, ma è chiave per lo sviluppo, poiché amplia le capacità e le opportunità per gli individui, specialmente le donne, di condurre una vita sana e produttiva, libera dalla povertà e dal bisogno. E’ per questo che l’istruzione deve essere al centro degli sforzi per la realizzazione dell’Agenda 2030.

Fonti:

Sustainable Development Begins with Education, UNESCO 2014 (PDF)

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px