Venerdì, 20 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Messaggio del Segretario Generale per la Giornata internazionale dei Popoli indigeni del mondo

Logo

9 ago - L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, adottata dai leader mondiali lo scorso anno, si fonda sull’idea di non lasciare indietro nessuno nel cammino verso un mondo di pace e dignità, opportunità e prosperità. Tra i più esposti al rischio di rimanere indietro vi sono i popoli indigeni.

I popoli indigeni affrontano numerose difficoltà, tra cui discriminazione sistematica, negazione dei loro diritti alla terra e accesso inadeguato ai servizi essenziali. I popoli indigeni si confrontano regolarmente con la stigmatizzazione della loro identità culturale e la mancanza di rispetto e riconoscimento del loro patrimonio e dei loro valori, anche nei libri di scuola e in altri contesti educativi. La loro emarginazione si accompagna spesso all’esistenza di barriere linguistiche. L’istruzione viene impartita principalmente nella lingua nazionale, con scarso o nullo riconoscimento delle lingue indigene.

Ciò produce gravi conseguenze. In tutto il mondo, il tasso di completamento della scuola superiore per i giovani indigeni è di gran lunga al di sotto della media nazionale. In alcuni Paesi, meno del 40% dei bambini indigeni frequenta la scuola a tempo pieno. In molti altri, un numero limitato di bambini indigeni completa l’istruzione secondaria. Ciò non è accettabile. Non raggiungeremo gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile se non daremo risposta ai bisogni d’istruzione dei popoli indigeni.

Negli ultimi decenni, il mondo ha compiuto progressi considerevoli nella promozione dei diritti dei popoli indigeni. Le Nazioni Unite dispongono ora di tre meccanismi specifici a sostegno della loro causa: il Forum permanente sulle questioni indigene, il Relatore speciale per i Diritti dei popoli indigeni e il Meccanismo di esperti sui Diritti dei popoli indigeni. Abbiamo inoltre la Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Diritti dei popoli indigeni; adottata dall’Assemblea Generale il 13 settembre 2007, la Dichiarazione rappresenta il principale termine di riferimento in tema di riconoscimento, promozione e protezione dei diritti dei popoli indigeni.

Nel settembre 2014, la prima Conferenza mondiale sui popoli indigeni ha adottato un documento orientato all’azione per la realizzazione degli obiettivi della Dichiarazione sui Diritti dei Popoli indigeni.

Ad esso ha fatto seguito il Piano d’azione trasversale all’intero sistema ONU, volto a promuovere consapevolezza e mobilitare all’azione per l’implementazione della Dichiarazione ONU, specialmente a livello dei singoli Paesi.

Per questa Giornata internazionale dei Popoli indigeni del mondo, faccio appello a tutti i governi perché seguano l’orientamento fornito da tale cornice internazionale al fine di migliorare l’accesso all’istruzione dei popoli indigeni e riflettere le loro culture ed esperienze nei luoghi del sapere. Mentre perseguiamo la visione delinata dagli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, impegniamoci a garantire che i popoli indigeni non siano lasciati indietro.

 

Per saperne di più sulla Giornata, clicca qui

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px