Martedì, 16 Luglio 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Missione in Italia degli esperti ONU sulle persone di discendenza africana

466641perarticolo

16 sett - Su invito del governo italiano, il gruppo di esperti delle Nazioni Unite sulle persone di discendenza africana (Working Group of Experts on People of African Descent) ha svolto una missione in Italia (1-5 giugno) sulla situazione dei residenti in Italia con origini africane, compresi rifugiati e migranti africani giunti nel Paese di recente, con riguardo alle forme di razzismo, discriminazione razziale, xenofobia e intolleranza presenti in Italia.

I membri della delegazione - Mireille Fanon Mendes-France, Ricardo Sunga III e Michal Balcerzak – hanno incontrato i rappresentanti di diversi dipartimenti e uffici del governo, rappresentanti della prefettura di Milano e Catania; attivisti africani e di origini africane, avvocati e accademici; l’ufficio UNHCR, la Croce Rossa italiana e rappresentanti della società civile.

Durante la permanenza in Italia, il gruppo di esperti si è recato a Milano, Roma e Catania, visitando, in particolare, un centro per rifugiati a Roma e un centro di ricezione per richiedenti asilo e rifugiati a Mineo, vicino Catania, e assistendo alla ricezione di nuovi sbarchi di migranti al porto di Catania. Gli esperti hanno ringraziato il governo italiano per l’invito ricevuto, per la cooperazione e apertura al dialogo dimostrate.

Il rapporto di fine missione evidenzia come le persone di discendenza africana, nonostante le positive misure intraprese dal governo italiano, debbano affrontare ogni giorno diverse difficoltà, quali discriminazione razziale, crimini motivati dal razzismo, discorsi d’odio e di incitamento all’odio. Inoltre, l’invisibilità delle persone di origine africana nel Paese è motivo di preoccupazione per il gruppo di esperti.

Il testo si conclude con una serie di raccomandazioni rivolte al governo italiano per combattere razzismo, discriminazione razziale e xenofobia. Tra queste, l’appello del gruppo di esperti al Parlamento affinché condanni pubblicamente il razzismo, la richiesta al governo di creare un’istituzione nazionale che promuova e tuteli i diritti umani, e l’invito all’Unione Europea affinché assista l’Italia nel salvataggio delle imbarcazioni che trasportano migranti e richiedenti asilo, rilocalizzando migliaia di persone in altri stati membri.

Il gruppo di esperti raccomanda inoltre che vengano raccolti e analizzati i dati sulla discriminazione razziale nel sistema di giustizia penale; che la storia dello schiavismo e del colonialismo in Africa vengano introdotte nei curricula scolastici e che la legge italiana sulla cittadinanza venga emendata, in modo che ai figli di stranieri nati in Italia e ai minori arrivati nel Paese venga riconosciuta la cittadinanza del Paese.

Per saperne di più:

Report of the Working Group of Experts on People of African Descent on its mission to Italy

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px