Martedì, 17 Settembre 2019
UNRIC logo - Italiano

L'ONU nella
tua lingua! 

Messaggio del Segretario Generale per la Giornata Internazionale di Solidarietà con il Popolo Palestinese

palestinian people unric

29 nov - Il conflitto israelo-palestinese non è solamente uno dei tanti conflitti nella regione. Si tratta sotto molti aspetti di un’enorme ferita che dura da tanto e ha alimentato tensioni e conflitti in tutto il Medio Oriente.

I governanti israeliani e palestinesi esprimono ancora il proprio sostegno alla soluzione dei due Stati. Tuttavia, senza l’adozione di misure urgenti che rivitalizzino una prospettiva politica, essi corrono il rischio di affossarsi in una realtà mono statuale. In anni recenti abbiamo assistito a due falliti tentativi di negoziare una risoluzione pacifica, tre conflitti armati, migliaia di vittime – la maggior parte delle quali palestinesi – propaganda corrosiva, attacchi terroristici, migliaia di razzi e bombe lanciati da Gaza verso Israele, e un’attività illegale di insediamento in espansione da parte israeliana, che mette a rischio i valori democratici stessi di Israele e il carattere della sua società. Quest’anno, il numero di demolizioni di case e altre strutture palestinesi ad opera delle forze israeliane è raddoppiato rispetto al 2015. Gaza rimane un’emergenza umanitaria, con due milioni di palestinesi alle prese con strutture fatiscenti e un’economia paralizzata, e decine di migliaia di sfollati che aspettano che siano ricostruite le abitazioni distrutte dal conflitto.

Tutto questo ha condotto a rabbia e frustrazione crescenti tra i palestinesi, a fronte di una profonda disillusione da parte degli israeliani. Ciò ha a sua volta contribuito a rafforzare in entrambi i fronti le posizioni dei radicali indebolendo al tempo stesso i moderati. A peggiorare le cose un vuoto pericoloso nella comunità internazionale, nel momento in cui l’attenzione dei governanti mondiali è distolta da crisi che si sviluppano altrove. Divisioni e lotte intestine in Cisgiordania aggiungono una dimensione preoccupante alla paralizzante mancanza di unità palestinese, minando democrazia e stato di diritto. Quando ormai ricorrono i cinquanta anni dell’occupazione israeliana, e le prospettive della soluzione dei due Stati si allontanano, la comunità internazionale deve chiarire che non viene meno il proprio impegno a sostegno delle parti, volto a ricostruire la fiducia e creare le condizioni per negoziati significativi.
 
A tal fine i passi necessari sono stati definiti nel recente rapporto del Quartetto sul Medio Oriente. Le Nazioni Unite, insieme ai partner nel Quartetto – Unione Europea, Federazione Russa e Stati Uniti – rimangono impegnate a cooperare con interlocutori chiave, compresi i Paesi nella regione, per dare attuazione alle raccomandazioni contenute nel rapporto.
In occasione di questa Giornata Internazionale di Solidarietà con il Popolo Palestinese, riaffermiamo dunque il nostro impegno a sostenere i diritti del popolo palestinese e a lavorare per costruire un futuro di pace, giustizia, sicurezza e dignità per palestinesi e israeliani.
 
Per leggere il messaggio in lingua originale, clicca qui.

SDG Poster 2018 2

Banner
Banner
Banner
Banner

united to reform web banner 250px