Commissione d’inchiesta sull’Ucraina per condurre la prima missione nel Paese

I membri della Commissione d’inchiesta internazionale indipendente delle Nazioni Unite sull’Ucraina intraprenderanno la loro prima missione nel paese dal 7 al 16 giugno 2022.

 

I Commissari intendono visitare diverse località in Ucraina, tra cui Leopoli, Kiev, Kharkiv e Sumy, per ottenere informazioni di prima mano su presunte violazioni e abusi dei diritti umani e violazioni del diritto umanitario internazionale e per incontrare vittime, testimoni e sfollati interni.

I tre Commissari che prenderanno parte alla missione, Erik Møse (Presidente), Jasminka Džumhur e Pablo de Greiff, dovrebbero incontrare funzionari del governo, inclusi ministri chiave, membri della società civile e agenzie delle Nazioni Unite, per discutere della situazione nel paese.

La Commissione d’inchiesta internazionale indipendente delle Nazioni Unite sull’Ucraina è un organismo indipendente incaricato dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, tra l’altro, di indagare su tutte le presunte violazioni e abusi dei diritti umani e del diritto internazionale umanitario e crimini correlati nel contesto della aggressione contro l’Ucraina da parte della Federazione Russa; per stabilire i fatti, le circostanze e le cause profonde di tali violazioni e abusi; e per raccogliere, consolidare e analizzare le prove di tali violazioni e abusi, inclusa la loro dimensione di genere, in vista di eventuali procedimenti legali futuri.

I Commissari terranno una conferenza stampa verso la conclusione della loro missione il 15 giugno. I dettagli saranno condivisi più vicino alla data.

La Commissione presenterà relazioni sulle sue attività all’Assemblea generale nell’ottobre 2022 e al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite nel marzo 2023.

Attualità