Fate attenzione alle truffe falsamente associate al nome delle Nazioni Unite

 

“Il mio amico che lavora per l’ONU ha bisogno di aiuto/denaro/permessi per una vacanza.”
“Sono stato contattato/a da una persona che lavora per l’ONU.”
“Mi è stato riferito che ho vinto un premio/contributo/borsa di studio presso l’ONU.”

Le Nazioni Unite sono venute a conoscenza di varie comunicazioni, diffuse via email, siti internet, social media, telefonate, sms, posta o fax, le quali usano una falsa associazione con le Nazioni Unite e/o i suoi funzionari per ottenere denaro e/o informazioni personali dai destinatari. Le Nazioni Unite desiderano mettere in guardia le cittadine e i cittadini contro queste attività fraudolente che vengono poste in essere presumibilmente a nome dell’Organizzazione e/o dei suoi funzionari.

Qui alcuni esempi di strategie messe in atto con lo scopo di aggirare e truffare le persone:

  • Truffe emotive: un individuo finge di essere un funzionario ONU, un peacekeeper ONU o un operatore di aiuti umanitari, e sviluppa una relazione intima e romantica con le vittime della frode, per poi chiedere a queste ultime aiuto per ottenere un congedo d’emergenza, per assistere un figlio ammalato, per cambiare casa, o richiedere altri tipi di assistenza personale o finanziaria.
  • Truffe lavorative: annunci fasulli di posti di lavoro inesistenti potrebbero essere creati in rete su vari siti internet non ufficiali per ottenere informazioni e dati personali da chi cerca lavoro. Se volete lavorare all’ONU, assicuratevi sempre di usare i siti web ufficiali per le candidature ai lavori ONU e fate attenzione a non divulgare informazioni personali.
  • Truffe economiche: l’ONU non vi contatterà mai di propria iniziativa per trasferire ingenti somme di denaro al di fuori di una nazione, o per assegnare un contributo personale di qualunque tipo.

Ricordatevi sempre che le truffe non si limitano a questi tipi; nuove tattiche continuano ad emergere con frequenza sempre maggiore. Visitate la pagina Allerta Frode ONU per avere ulteriori informazioni.

 

Le Nazioni Unite non vi chiederanno mai denaro 

 

Fate dunque molta attenzione quando vi viene richiesto denaro o informazioni personali da persone che non conoscete! È importante sapere che:

  • Le Nazioni Unite non richiedono il pagamento di somme di denaro in alcuna fase del processo di assunzione (candidatura, colloquio, elaborazione, formazione) né commissioni di altra natura, né richiedono informazioni riguardo il conto bancario dei candidati. Per candidarvi per un lavoro visitate il sito careers.un.org
  • Le Nazioni Unite non impongono tariffe in alcuna fase delle procedure d’appalto (accreditamento fornitori, presentazione di offerte, ecc.) né altre commissioni. Visitate il sito Procurement Division per vedere le ultime opportunità con le Nazioni Unite.
  • Le Nazioni Unite non richiedono alcuna informazione riguardo il conto bancario o dati personali.
  • Le Nazioni Unite non offrono premi, riconoscimenti, fondi, certificati, carte bancomat, ricompense per frodi su Internet, borse di studio, né effettuano lotterie.
  • Le Nazioni Unite non approvano ferie o pensioni militari, né rilasciano pacchi contrassegno.

Le Nazioni Unite raccomandano vivamente che chiunque dovesse ricevere sollecitazioni, come quelle descritte precedentemente, agisca con estrema cautela nei confronti di tali comunicazioni. Il trasferimento di denaro o di dati personali a coloro che emettono queste comunicazioni fraudolente può implicare perdite finanziarie, furto d’identità, ecc. Le vittime di simili truffe possono fare denuncia alle autorità locali affinché queste adottino le misure adeguate.

Consultate i seguenti link per avere maggiori informazioni: