A-Z Indice del sito

Messaggio del Segretario Generale per la Giornata Internazionale delle Rimesse Familiari 2021

Così come è emersa la pandemia del COVID-19 l’anno passato, è emersa allo stesso tempo anche la preoccupazione riguardante il potenziale impatto negativo della crisi sulle rimesse e sulle famiglie che fanno affidamento su di esse.

Fortunatamente, le rimesse hanno dimostrato di essere molto più resilienti e affidabili di quanto ci si aspettasse. I dati più recenti raccolti dalla Banca Mondiale hanno dimostrato che nel 2020, le rimesse dei Paesi a basso e medio reddito hanno raggiunto la soglia di 540 miliardi di dollari, solo 1,6% in meno rispetto al totale del 2019.

Ci sono molte ragioni per le quali le rimesse sono calate di meno in seguito alla pandemia da COVID-19. La ragione principale è che i migranti hanno messo in primo piano i bisogni delle loro famiglie, limitando il loro consumo personale e attingendo ai risparmi. Le misure fiscali dei Paesi ospitanti hanno contribuito a rendere possibile, per i migranti lavoratori, lo spedire i soldi a casa.

Guardando al futuro, dobbiamo continuare gli sforzi per supportare e proteggere i migranti, i quali – come la pandemia da COVID-19 ha reso evidente – giocano un ruolo importante nel mantenere in funzione i servizi essenziali e in generale l’economia di molti Paesi. Riuscire a garantire che tutti i migranti, indipendentemente dallo status di immigrazione legale, siano inclusi nel piano di distribuzione dei vaccini contro il COVID-19 è fondamentale per la salute e la sicurezza di tutti.

Esorto inoltre tutte le parti interessate a proseguire gli sforzi per ridurre il costo del trasferimento delle rimesse – un’ancora di salvezza nei Paesi in via di sviluppo – il più possibile vicino allo zero in linea con l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e di promuovere l’inclusione finanziaria dei migranti e delle loro famiglie, soprattutto nelle aree rurali povere. Il Patto Mondiale per una Migrazione Sicura, Ordinata e Regolare offre un contesto unificato per tali azioni.

Attualità