Più aiuti a Gaza nel primo giorno di pausa umanitaria

Più aiuti a Gaza nel primo giorno di pausa umanitaria

 

Durante la pausa umanitaria in vigore da ieri mattina, le Nazioni Unite hanno potuto aumentare la consegna di aiuti umanitari a Gaza e in tutta la regione.

 

200 camion sono stati inviati da Nitzana al valico di Rafah.

137 camion di merci sono stati scaricati dal punto di accoglienza dell’UNRWA a Gaza, diventando così il più grande convoglio umanitario ricevuto dal 7 ottobre.

129.000 litri di carburante e quattro camion di gas sono entrati a Gaza.

21 pazienti critici sono stati evacuati in un’operazione medica su larga scala dal nord di Gaza.

Centinaia di migliaia di persone sono state assistite con cibo, acqua, forniture mediche e altri beni umanitari essenziali.

 

L’ONU accoglie con favore il rilascio di 24 ostaggi detenuti a Gaza dal 7 ottobre e rinnova il suo appello per il rilascio immediato e incondizionato di tutti gli ostaggi.

 

Le squadre umanitarie delle Nazioni Unite e dei partner continueranno a intensificare le operazioni umanitarie per rispondere alle esigenze della popolazione di Gaza nei prossimi giorni.

Attualità