A-Z Indice del sito

Giornata della Tolleranza – – La Favola di Agnese Bizzarri

Una mattina, di infiniti anni fa, da lassù, ho lanciato i miei colori preferiti: il giallo, il nero e il bianco.

Avevo il compito di colorare gli uomini la prima volta quando sono nati. Perché alla natura piacevano i colori.

Ho colorato gli alberi, i prati, le piante, i pesci, gli animali, il cielo, le nuvole, il sole, i pianeti e così ho fatto anche con le persone.

I colori, all’inizio, convivevano bene, ognuno con la sua tonalità e le sue sfumature, poi senza un motivo vero e proprio hanno iniziato ad essere in conflitto. Il giallo voleva prevaricare sul nero, il nero sul giallo, il bianco sul nero. Ognuno contro l’altro. Una lotta, una guerra. Pensai, da artista quale ero, che si trattava veramente di una follia e immaginai di spruzzare con tutti i colori gli umani. Avrei voluto dipingerli di viola, rosso, verde, arancione, azzurro ma poi pensai: “Scoppierebbe di nuovo una battaglia”. Perché si trattava di tolleranza non di estetica.

I colori non si sarebbero tollerati, tre o dieci non avrebbe cambiato nulla. Divennero violenti, scontrosi. Invece di riconoscersi nella loro diversità e nella loro bellezza e unicità. Di completarsi, di rispettarsi, di ascoltarsi.

Mi arrabbiai, mi infuriai, mi dispiacqui infinitamente. Da grande artista ero stupito, colpito, affranto e addolorato. E urlai al mondo:

“L’uomo è una opera d’arte. Io ne sono l’artista. Tutti dovrebbero concentrarsi, non sui colori dell’opera d’arte, ma sulla sua espressione, sulla sua empatia, sul suo cuore, sui suoi occhi.”

Gridai ancora più forte. Urlo ogni giorno all’uomo. Un grido per la tolleranza e il rispetto. Per il dialogo, la cooperazione tra le diverse culture, le civiltà e i popoli.

Spero prima o poi l’uomo mi ascolti. Ma le opere d’arte hanno l’udito? Perché i colori hanno solo gli occhi e per questo ho paura che non sentano.

Rimaniamo sempre invece in ascolto. Per la tolleranza.

 

 

 

Agnese Bizzarri

Agnese Bizzarri, autrice di libri per bambini. Laureata in Filosofia, si occupa di progetti educativi e culturali presso fondazioni, enti, pubbliche amministrazioni, università e associazioni non profit.

 

 

Attualità

IMO: Il progetto GloFouling e il nuovo film “Ocean...

Il progetto IMO Glofouling Partnerships, che mira a proteggere gli ecosistemi marini dagli effetti...

Mobile Film Festival – Generation Equality!

Dopo due edizioni dedicate ai cambiamenti climatici nel 2015 e 2019 e ai diritti...

FAO: Come vincere le sfide idriche nel settore agricolo

Il rapporto faro della FAO dal titolo Lo Stato dell’alimentazione e dell’agricoltura (SOFA) 2020...

L’Assemblea Generale ONU conferma Filippo Grandi a capo di...

  Following the recommendation of the Secretary-General, after consultation with Member States, the General Assembly...

Conferenza internazionale – I linguaggi della violenza tra mondo...

Riceviamo e volentieri divulghiamo questa iniziativa per la Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza...