A-Z Indice del sito

Giornata Internazionale dei Viaggi dell’Uomo nello Spazio – La Favola di Agnese Bizzarri

L’Uomo nello Spazio

 

“Vorrei un po’ di spazio”.

“In effetti, di questi tempi è importante!”

“Gira l’angolo allora”.

“Vado nello spazio”. Chissà se la prima avventura dell’uomo nello spazio è iniziata così.

Partire per valicare i confini. Guardare oltre le stelle. Tantissimi anni fa, precisamente il 12 aprile del 1961, fu il primo giorno in cui l’uomo andò nello spazio. Il suo nome era Yuri Gagarin. Astronauta russo che fece un volo orbitale a bordo di una capsula spaziale, chiamata Vostok 1, viaggiando sapete a quanto? A 27 mila km orari. Da quel momento si sono inaugurate diverse spedizioni dell’uomo nello spazio. Uniche, straordinarie e strabilianti.

Ma vi siete mai chiesti come mai l’uomo è andato e vada nello spazio?

In cerca dell’infinito? Ma se è infinito si potrà catturare fra le mani o sfuggirà?

Si va nello spazio per avere un altro punto di vista?

Si va nello spazio per vedere il Mondo più da lontano?

Si va nello spazio per prendere una boccata d’aria?

Si va nello spazio per sentire il silenzio perché sulla Terra c’è troppo rumore?

Si va nello spazio per sentirsi più potenti di chiunque altro?

Si va nello spazio perché si vuole spegnere la luce e stare al buio?

Si va nello spazio a caccia di sogni? E dove si sono nascosti, dietro o davanti allo spazio?

Si va nello spazio per trovare gli extraterrestri?

Si va nello spazio per avere un’altra possibilità?

Si va nello spazio per collezionare un meteorite?

Si va nello spazio per fare incontri inusuali?

Si va nello spazio per allineare i pianeti, che poi nella vita è meglio essere allineati o fuori dagli assi?

Si va nello spazio per vedere la Luna più da vicino?

Si va nello spazio perchè un desiderio è disperso tra le stelle e poi si fa confusione e se ne avvera uno non richiesto?

Si va nello spazio per superare i limiti. Perché nello spazio di limiti non ce ne sono.

Oggi è la Giornata dell’Uomo nello Spazio. Con la sua missione intergalattica ha trovato tutto lo spazio che voleva e di cui aveva bisogno per sentirsi un uomo.

 

Agnese Bizzarri
Agnese Bizzarri

 

 

 

 

 

 

 

Agnese Bizzarri, autrice di libri per bambini. Laureata in Filosofia, si occupa di progetti educativi e culturali presso fondazioni, enti, pubbliche amministrazioni, università e associazioni non profit.

Attualità