A-Z Indice del sito

Il messaggio del Segretario Generale per il lancio del rapporto globale 2024 sulle crisi alimentari

MESSAGGIO DEL SEGRETARIO GENERALE PER IL LANCIO DEL RAPPORTO GLOBALE 2024 SULLE CRISI ALIMENTARI

 

Roma, 24 aprile 2024

L’ultimo Rapporto globale sulle crisi alimentari è un elenco di fallimenti umani.

In un mondo di abbondanza, i bambini muoiono di fame.

L’anno scorso, quasi trecento milioni di persone hanno affrontato una crisi alimentare.

Il numero di persone sull’orlo della carestia è raddoppiato, superando le 700.000 unità.

A Gaza c’è il più alto numero di persone che affrontano una fame catastrofica mai registrato dal Rapporto globale sulle crisi alimentari.

Il conflitto in Sudan ha creato la più grande crisi di sfollamento interno del mondo. Questo significa fame e malnutrizione per milioni di persone, soprattutto donne e bambini.

La crisi alimentare mondiale richiede una risposta globale e urgente.

Dobbiamo trasformare i sistemi alimentari.

I dati contenuti in questo rapporto svolgono un ruolo fondamentale.

Lo stesso vale per le finanze.

I governi devono incrementare i finanziamenti per porre fine alla fame, mettendo in atto le nostre proposte per uno stimolo agli SDG a sostegno dei Paesi in via di sviluppo e finanziando pienamente le operazioni umanitarie.

E devono dare seguito all’Appello all’azione per la trasformazione dei sistemi alimentari.

Con l’impegno e l’azione concertata, possiamo creare un mondo in cui la fame non abbia dimora.

Diamoci da fare, oggi stesso.

 

Per saperne di più clicca qui.

 

Attualità