A-Z Indice del sito

Lancio dell’Anno Internazionale della Salute delle Piante e altri eventi al Consiglio della FAO

28 Nov – Le piante costituiscono l’80% del cibo che consumiamo, ma sono esposte alla costante minaccia di malattie e parassiti. Ogni anno fino al 40% delle coltivazioni mondiali viene distrutto da parassiti, con conseguenti perdite commerciali di oltre 220 miliardi di dollari e milioni di persone ridotte alla fame.

Le politiche e le azioni per promuovere la salute delle piante sono fondamentali per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) lancerà l’Anno Internazionale della Salute delle Piante (IYPH) per il 2020 per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della salute delle piante per affrontare fame, povertà, minacce all’ambiente e dare impulso allo sviluppo economico.

La FAO e la Convenzione Internazionale per la Protezione delle Piante (IPPC) guideranno le attività per lo svolgimento del programma dell’IYPH – proclamato dalle Nazioni Unite alla fine del 2018 – e per la promozione della salute delle piante nel 2020 e oltre.

L’Anno Internazionale della Salute delle Piante sarà lanciato da Qu Dongyu, Direttore Generale della FAO (ore 18:00, Sheikh Zayed Center) nel corso della 163a sessione del Consiglio della FAO.

Alla sessione di apertura interverranno, tra gli altri:

  • António Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite (videomessaggio)
  • Edward Centeno Gadea, Ministro dell’Agricoltura, Nicaragua
  • Andrew Doyle, Ministro del Dipartimento dell’Agricoltura, dell’Alimentazione e della Marina, Irlanda
  • Jaana Husu-Kallio, Segretaria Permanente presso il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Finlandia
  • Tamara Finkelstein, Segretaria Permanente presso il Dipartimentodell’Ambiente, dell’Alimentazione e degli Affari Rurali, GB

Altri eventi sulla salute delle piante e a margine del Consiglio della FAO:

Il lancio sarà seguito da una tavola rotonda sulla salute delle piante (Sheikh Zayed Centre). I giornalisti sono inoltre invitati a visitare la mostra dedicata all’evento allestita nell’Atrio.

Per coinvolgere il pubblico e approfondire le conoscenze sulla salute delle piante, la FAO lancerà un concorso fotografico rivolto a fotografi dilettanti e professionisti, che saranno invitati a condividere foto di piante in buona e in cattiva salute.

A margine del Consiglio della FAO sono previsti inoltre i seguenti eventi  (Sheikh Zayed Centre):

  • Le nuove sfide dell’innovazione (3 dicembre)
  • Il nuovo modello operativo della cooperazione: Hand-in-Hand e altre iniziative (4 dicembre)
  • Piano d’azione globale per il controllo della Lafigma (4 dicembre)
  • Festeggiamenti della Giornata Mondiale del Suolo (5 dicembre)
  • Innovare con l’alimentazione personalizzata (6 dicembre)

Tutti gli eventi sono aperti ai media.

Attualità

FAO: il Consiglio approva cambiamenti strutturali, tra cui nuovi...

Il 6 dicembre il Direttore Generale della FAO Qu Dongyu ha encomiato gli Stati...

Il Segretario Generale nomina la giordana Nada Al-Nashif Vice...

United Nations Secretary-General António Guterres today announced the appointment of Nada Al-Nashif of Jordan...

5a Edizione dei dialoghi del Mediterraneo – MED5

Dal 5 al 7 dicembre 2019 si svolge la 5a edizione deI Rome MED,...

Intervista di Gaetano Leone di UNEP MAP Atene sulla...

  In occasione della COP21 che si è tenuta a Napoli dal 2 al 5...

La FAO e il Centro Agroalimentare Roma promuovono la...

  4 dic - Sostenere gli agricoltori e i produttori alimentari locali è fondamentale per...