U Thant (Myanmar)

 

Mandato: 1961-1971

U Thant entrò in carica come terzo segretario generale delle Nazioni Unite il 30 novembre 1961, iniziando un mandato decennale fino al 1971. Nato in Birmania (ora Myanmar), è stato il primo segretario generale non di origine europea.

La sua nomina a segretario generale fa seguito alla tragica morte del suo predecessore, Dag Hammarskjöld, in un incidente aereo. All’epoca era il rappresentante permanente della Birmania presso le Nazioni Unite, carica che ricopriva dal 1957.

Prima di iniziare la sua carriera diplomatica, l’esperienza di U Thant è stata principalmente nel campo dell’istruzione e dell’informazione, avendo lavorato a vari livelli nella gestione di scuole e gruppi scolastici in Birmania e, successivamente, in posizioni governative. Ha anche lavorato come giornalista freelance. La sua posizione diplomatica e tranquilla si esprime nell’ammirazione e nel rispetto che il popolo birmano nutre ancora oggi nei suoi confronti.

Durante il suo mandato di Segretario Generale, ha facilitato i negoziati tra John F. Kennedy e NikitaKhrushchev durante la crisi missilistica cubana (1962), ha preso una forte posizione contro l’intervento americano in Vietnam e ha visto diversi paesi di recente indipendenza aderire all’ONU. Grazie al suo lavoro diplomatico, ha ricevuto diversi riconoscimenti onorari e dottorati.

Morì nel 1974 all’età di 65 anni, vittima di una malattia prolungata.