Videomessaggio del Segretario Generale per la Giornata Mondiale per la Riduzione del Rischio di Disastri

Il COVID-19 ha rinnovato l’attenzione sull’importanza del potenziamento della riduzione dei rischi di disastri.

Molti Paesi sono simultaneamente alle prese con numerose crisi. E ciò sarà sempre più frequente.

Condizioni di tempo estreme sono drammaticamente aumentate negli ultimi due decenni.

Tuttavia, abbiamo visto poco progresso in materia di riduzione del degrado climatico e amibientale.

Solo una corretta gestione dei rischi può impedire che situazioni negative degenerino ulteriormente.

Ma la responsabilità in questo campo non è solamente delle autorità locali e nazionali.

IL COVID-19 ci ha dimostrato che rischi sistemici richiedono cooperazione internazionale.

Una buona gestione dei rischi di disastri deve fondarsi su scienza e evidenza empirica.

Essa richiede inoltre impegno politico al più alto livello per agire sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e sul Quadro di Riferimento di Sendai per la Riduzione del Rischio di Disastri.

Eliminare la povertà e ridurre l’impatto del cambiamento climatico impone che il bene pubblico sia posto al di sopra di qualunque altra considerazione.

Per queste ed altre ragioni, la Giornata di quest’anno deve concentrarsi sul rafforzamento della gestione del rischio di disastri per costruire un mondo più sicuro e resiliente.

Attualità